Oklahoma sul Corriere della Sera

Martedì 21 novembre 2017: siamo in prima pagina sul Corriere della Sera edizione di Milano!!!! (in realtà siamo a pagina 6, dividendola con uno speciale su “come diventare tutor volontario di minori stranieri non accompagnati”… da leggere anche quello!). L’articolo, bellissimo, può essere letto anche online a questo link.

L’articolo ruota attorno a un’intervista a uno dei nostri ragazzi. Grazie mille alla giornalista Elisabetta Andreis, e agli amici che hanno reso possibile questo contatto. Buona lettura e… Oklahoma Go!

Leggi tuttoOklahoma sul Corriere della Sera

La cucina di Albert vista da “Fondazione A-Tono”

“Negli ultimi anni abbiamo visto aumentare l’arrivo in Italia di bambini e ragazzi senza i propri genitori”, spiega Giuseppe Caspani, Vicepresidente di A-Tono Onlus, che ha individuato e proposto la nostra “Cucina di Albert” come progetto idoneo e meritevole di essere sostenuto. “Incapaci di comunicare e di prendersi cura di sé – continua – molti … Leggi tutto La cucina di Albert vista da “Fondazione A-Tono”

Gratosoglio Attivi Gratosoglio Sicuri

Venerdì 15 settembre 2017 la Comunità Oklahoma ha partecipato all’invito della Cooperativa lo Scrigno per il Progetto di Coesione Sociale “Gratosoglio attivi Gratosoglio sicuri”. Oklahoma ha partecipato con il Laboratorio “La Cucina di Albert“, che già conoscete, dedicato all’integrazione attraverso il cibo e che sta or ora ricominciando con la seconda edizione. Abbiamo preparato il … Leggi tutto Gratosoglio Attivi Gratosoglio Sicuri

La cucina di Albert

Mercoledì 26 aprile in Comunità Oklahoma Onlus è partito il progetto “La CUCINA di ALBERT”, un laboratorio che si propone di accompagnare, sotto l’attenta guida di Rocio e Luigi, un gruppo di 5 minori ospiti nello sperimentarsi nei primi approcci al mondo della cucina. Con questo primo modulo, della durata di tre mesi, l’obiettivo è ancora una volta di attrezzare il più possibile i nostri ragazzi con gli strumenti più adatti per accogliere le opportunità che il Progetto Educativo di ciascuno propone.
Un ringraziamento particolare agli amici della Fondazione A-Tono per il fondamentale supporto e per la condivisione di questa nuova avventura.

Leggi tuttoLa cucina di Albert

Fagioli, cous cous, gamela, byrek e ashure

I pranzi e le cene per tutte e tre le comunità vengono preparati nella cucina centrale da una cuoca, facendo sempre attenzione a rispettare le esigenze e le differenze culturali dei ragazzi ospiti. Molti di loro, infatti, appartengono alla religione musulmana che impone di non mangiare la carne di maiale, e per questo si fa sempre molta attenzione anche a dare loro del pane senza strutto.

Leggi tuttoFagioli, cous cous, gamela, byrek e ashure