Archivi tag: volontariato

Merenda con il Coro

Giovedì 12 aprile 2018 alle ore 17 la Comunità Oklahoma, con il laboratorio La Cucina di Albert, organizza la merenda per un grande evento: l’esibizione del Coro dei Leoni – integrazione attraverso la musica.

Il Coro dei Leoni nasce nel settembre 2013 all’interno dell’IC Statale di via Palmieri per iniziativa di alcune insegnanti e del maestro Andrea Carnevali. Il coro è costituito esclusivamente da alunni della scuola primaria ed è l’unico coro di bambini a Milano a cantare fluentemente in una ventina di lingue straniere. Esso si pone come buona pratica di integrazione attraverso la musica in una zona della città, il quartiere Stadera, ricchissima di culture diverse, ma anche esposta al rischio di fragilità sociale e di conflittualità. Ogni bambino della scuola canta, oltre che nella propria lingua madre, anche in quelle di tutti gli altri: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, rumeno, russo, turco, arabo, ebraico, cinese, hindi, giapponese, coreano, filippino ecc. Questo ha portato inizialmente a una felice scoperta del mondo musicale degli altri e conseguentemente a una straordinaria coesione tra i bambini. Il Coro dei Leoni si esibisce in formazioni variabili dai 20 ai 350 elementi.

Un appuntamento imperdibile per la Baia del Re: 100 bambini del Coro dei Leoni si esibiscono assieme al Maestro Andrea Carnevali presso la Santa Maria Annunciata in Chiesa Rossa, via Neera 24, Milano, cortile o (in caso di pioggia) sottochiesa.

Alle ore 17 la merenda per i bambini del coro è organizzata dalla Comunità Okahoma!

Organizzazione:

Con il patrocinio di:

  • Consiglio di Zona 5, presidente Alessandro Bramati
  • Comune di Milano Municipio 5

Grazie Mario Donadio e Centro Culturale Conca Fallata per questa opportunità!

E grazie a tutti i volontari che hanno aiutato a organizzare, preparare, servire, sistemare! GRAZIE!! Cristina, Lida, Luigi, Ornella, Marina, Rosaura, Spiro…

 

La Cucina di Albert – terzo modulo

Il 28 marzo 2018 è partito il terzo modulo del laboratorio La Cucina di Albert. Si conferma la composizione multiculturale, frutto di scambio e di grande arricchimento: i ragazzi che partecipano provengono infatti da Somalia, Egitto, Ecuador, Albania e Gambia. Abbiamo un nuovo volontario, che ringraziamo tantissimo: Stefano, che oltre ad essere un sommelier, e abita nel nostro quartiere.

Il laboratorio anche quest’anno è sostenuto dalla Fondazione A-Tono Onlus, che aiuta a coprire i costi relativi al personale educativo impegnato nel progetto.

Partito nell’aprile 2017, “La Cucina di Albert” ha avuto un grande successo: grazie alla donazione della Fondazione A-Tono è stato possibile strutturare un vero e proprio laboratorio nella cucina della comunità e sono stati organizzati due cicli di lezioni con due diversi gruppi di ragazzi. La prima edizione si è conclusa a luglio, la seconda a fine dicembre 2017 e il bilancio è stato positivo: 12 ragazzi hanno frequentato con successo le lezioni, con ritorni positivi sia sul percorso del singolo che sulla vita della Comunità. “Siamo molto entusiasti di continuare a sostenere un progetto così coinvolgente come “La Cucina di Albert” – spiega Giuseppe Caspani, Vicepresidente di A-Tono Onlus – “La cucina è apprendimento, scoperta, rapporto con le proprie radici, ma anche socializzazione e integrazione. Noi della Fondazione A-Tono siamo stati tra i primi a trascorrere una giornata presso l’Associazione e posso affermare con certezza che quest’esperienza di condivisione ci ha molto arricchiti. Ecco perché crediamo fortemente nel progetto e intendiamo coinvolgere anche altri attori che possano diventare sostenitori di questa meravigliosa realtà.”

Alcuni link:

Tutti gli articoli sul nostro sito

A-Tono e La Cucina di Albert su Avvenire, 7 marzo 2018

Una notizia su di noi

Gratosoglio Attivi Gratosoglio Sicuri

Venerdì 15 settembre 2017 la Comunità Oklahoma ha partecipato all’invito della Cooperativa lo Scrigno per il Progetto di Coesione Sociale “Gratosoglio attivi Gratosoglio sicuri”. Oklahoma ha partecipato con il Laboratorio “La Cucina di Albert“, che già conoscete, dedicato all’integrazione attraverso il cibo e che sta or ora ricominciando con la seconda edizione. Abbiamo preparato il dolce e il tè ed è andato tutto bene. In questa occasione abbiamo raccolto alcune adesioni per venire in comunità a cucinare con noi nel laboratorio.

 

YWAM San Francisco in Oklahoma

Con questo quadretto venerdì ci hanno salutato le 13 ragazze ed un ragazzo degli Ywam di San Francisco che per 25 giorni abbiamo ospitato nelle nostre comunità. Con loro i nostri ragazzi hanno giocato, parlato (nonostante le lingue diverse…), hanno cenato… in poche parole hanno fatto amicizia. Hanno condiviso tanti momenti belli e altri un pò più faticosi. Ci piace riportare un pensiero scritto sul quadretto: “OKLAHOMA is full of life”. Continua a leggere

Missione in comunità: YWAM gioventù in missione

Gioventù in Missione – Youth With a Mission meglio conosciuta come GIM o YWAM è un movimento religioso interconfessionale internazionale iniziato nel 1960. Presenti in quasi tutte le nazioni del mondo con più di 18.000 staff a pieno tempo Ywam si contraddistingue per portare beneficio a tutto tondo alla persona (spirituale, sociale, umanitario). Continua a leggere

Festa scout con Oklahoma

Domenica 15 Giugno, abbiamo ospitato nella nostra sede nell’oratorio Maria Madre della Chiesa la comunità Oklahoma di Gratosoglio. È stata davvero un esperienza fantastica, un modo per finalmente conoscere da vicino una realtà vicina a noi e che abbiamo studiato nel nostro capitolo sull’immigrazione.

Continua a leggere

Quando il volontariato sale in cattedra

“Lingua sciolta” è un progetto sulla lingua italiana, gestito da volontari. Due opzioni: alfabetizzazione per chi non sa leggere e scrivere e corso superiore per ottenere un certificato italiano lingua straniera, indispensabile per lavorare.

Leggi l’articolo “Quando il volontariato sale in cattedra”, da Il Corriere della Sera, 1 novembre 2010