Archivi tag: Albert

30 maggio 2018: La Dolcezza del Mondo!

Mercoledì 30 maggio alle ore 20:00, presso il Centro Culturale Conca Fallata (via Barrili 21 – citofono 44!) siete tutti invitati alla serata a tema “La Dolcezza del Mondo” raccontata dalla Comunità Oklahoma con il suo laboratorio “La Cucina di Albert“.

Grazie alla partecipazione degli ospiti della comunità provenienti da Senegal, Gambia, Italia, Egitto, Marocco, Ecuador, Albania e alla partecipazione dei nostri amici provenienti da altri paesi potrete assaggiare dolci tipici in un’atmosfera in cui il cibo diviene simbolo di cultura e integrazione!

La serata è inserita nella rassegna “Insieme Senza Muri“, rassegna di eventi dal 20 Maggio al 23 Giugno 2018 organizzata da Ricetta Milano in collaborazione con altre realtà e con l’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Milano.

GRAZIE: al Centro Culturale Conca Fallata e ad Elena Galimberti. E a tutti coloro che interverranno: VI ASPETTIAMO NUMEROSI!! Continua a leggere

La Cucina di Albert – terzo modulo

Il 28 marzo 2018 è partito il terzo modulo del laboratorio La Cucina di Albert. Si conferma la composizione multiculturale, frutto di scambio e di grande arricchimento: i ragazzi che partecipano provengono infatti da Somalia, Egitto, Ecuador, Albania e Gambia. Abbiamo un nuovo volontario, che ringraziamo tantissimo: Stefano, che oltre ad essere un sommelier, e abita nel nostro quartiere.

Il laboratorio anche quest’anno è sostenuto dalla Fondazione A-Tono Onlus, che aiuta a coprire i costi relativi al personale educativo impegnato nel progetto.

Partito nell’aprile 2017, “La Cucina di Albert” ha avuto un grande successo: grazie alla donazione della Fondazione A-Tono è stato possibile strutturare un vero e proprio laboratorio nella cucina della comunità e sono stati organizzati due cicli di lezioni con due diversi gruppi di ragazzi. La prima edizione si è conclusa a luglio, la seconda a fine dicembre 2017 e il bilancio è stato positivo: 12 ragazzi hanno frequentato con successo le lezioni, con ritorni positivi sia sul percorso del singolo che sulla vita della Comunità. “Siamo molto entusiasti di continuare a sostenere un progetto così coinvolgente come “La Cucina di Albert” – spiega Giuseppe Caspani, Vicepresidente di A-Tono Onlus – “La cucina è apprendimento, scoperta, rapporto con le proprie radici, ma anche socializzazione e integrazione. Noi della Fondazione A-Tono siamo stati tra i primi a trascorrere una giornata presso l’Associazione e posso affermare con certezza che quest’esperienza di condivisione ci ha molto arricchiti. Ecco perché crediamo fortemente nel progetto e intendiamo coinvolgere anche altri attori che possano diventare sostenitori di questa meravigliosa realtà.”

Alcuni link:

Tutti gli articoli sul nostro sito

A-Tono e La Cucina di Albert su Avvenire, 7 marzo 2018

Una notizia su di noi

La cucina di Albert vista da “Fondazione A-Tono”

“Negli ultimi anni abbiamo visto aumentare l’arrivo in Italia di bambini e ragazzi senza i propri genitori”, spiega Giuseppe Caspani, Vicepresidente di A-Tono Onlus, che ha individuato e proposto la nostra “Cucina di Albert” come progetto idoneo e meritevole di essere sostenuto. “Incapaci di comunicare e di prendersi cura di sé – continua – molti di loro finiscono nelle mani della criminalità. A-Tono Onlus ha sostenuto Oklahoma in maniera diretta e concreta per dare vita a ciò in cui crediamo, rendendo possibile un sogno: aiutare questi ragazzi e donargli un futuro”. A-Tono Onlus ha contribuito con una donazione che ha permesso di strutturare un laboratorio nella cucina della comunità e che dà ad Oklahoma Onlus la possibilità di attuare un progetto continuativo. In questo video vediamo il laboratorio dal loro punto di vista (di “comunicatori digitali”).

La cucina di Albert

Mercoledì 26 aprile in Comunità Oklahoma Onlus è partito il progetto “La CUCINA di ALBERT”, un laboratorio che si propone di accompagnare, sotto l’attenta guida di Rocio e Luigi, un gruppo di 5 minori ospiti nello sperimentarsi nei primi approcci al mondo della cucina. Con questo primo modulo, della durata di tre mesi, l’obiettivo è ancora una volta di attrezzare il più possibile i nostri ragazzi con gli strumenti più adatti per accogliere le opportunità che il Progetto Educativo di ciascuno propone.
Un ringraziamento particolare agli amici della Fondazione A-Tono per il fondamentale supporto e per la condivisione di questa nuova avventura.

Continua a leggere