Se imparo bene l’italiano

All’inizio non mi piaceva stare qui perché non conoscevo nessuno e volevo stare con i miei amici, che invece erano in altre comunità…

Ciao,

io mi chiamo Milad, ho 16 anni e vengo dall’Egitto. Ho deciso di partire per l’Italia per trovare un lavoro e aiutare la mia famiglia.

Sono arrivato in Italia a giugno di quest’anno, in Calabria, dopo un viaggio in barca durato 10 giorni. Il viaggio è stato molto difficile perché mi davano poco da mangiare e da bere.

In Calabria sono stato accolto in una comunità da cui dopo due settimane sono fuggito perché non mi piaceva stare lì. Così sono venuto in treno a Milano con dei miei amici connazionali.

Una volta arrivato a Milano sono stato accolto dalla comunità Oklahoma.

All’inizio non mi piaceva stare qui perché non conoscevo nessuno e volevo stare con i miei amici, che invece erano in altre comunità.

Quest’estate gli educatori ci hanno portato al mare e lì mi sono divertito molto e ho capito che potevo stare bene anche con i ragazzi di Oklahoma e piano piano ho fatto amicizia anche con loro.

Ho iniziato da quest’anno la 3° media e sono contento perché studiare mi piace e se imparo bene l’italiano potrò trovare un lavoro più facilmente.

Una volta terminata la scuola mi piacerebbe fare il meccanico.

Sono molto contento di stare qui e ringrazio tutti gli educatori per l’aiuto che mi stanno dando.

Share