Archivi autore: oklahoma

Coro dei Leoni – Benvenuta Primavera

Per il secondo anno la comunità Oklahoma, con la collaborazione del Centro Culturale Conca Fallata, dona un dolce pensiero al gioioso “Coro dei Leoni”, composto dai bambini della scuola Palmieri. Complice la splendida giornata e la disponibilità di Don Walter che ci ha ospitato nell’oratorio.

Ciò che ci ha dato grande gioia, come sempre, è stata la semplicità dei bambini, che sono stati i primi a ringraziare i nostri volontari: Sergio, Marina del Parco Ticinello, Nelson, Mario, Mixie, Marina, Ornella, lo staff del Laboratorio e il grande Klevis, ragazzo ospite della Comunità Oklahoma.

6 maggio 2019, via Neera 24 (chiesa Santa Maria Annunciata in Chiesa Rossa).

Benvenuta Primavera!

Sabato 4 maggio presso Serra Lorenzini, Via dei Missaglia 44/2 Milano ang. Via De Andrè, dalle 19,00 cena con piatto multietnico a cura dell’Associazione Comunità Oklahoma Onlus.

Serata ricca di musica, danze e cibo etnico per un quartiere che sempre più vuole bene a Oklahoma! Organizzata da Centro Culturale Conca Fallata, in collaborazione con 4 Corti Banca del Tempo, Comunità Oklahoma, Percorsi e Serra Lorenzini. Nell’ambito del programma BENVENUTA PRIMAVERA! patrocinato dal Municipio 5 di Milano.

Un grazie per la serata ai nostri preziosi volontari: Agenzia Toscano, Nuncia, Lorenzo, Marina e Rosaura. Grazie anche a chi ha fatto le foto: Nicola, Mario e la giornalista Francesca Mochi!

Sesta cena di palazzo in Gratosoglio

A cena con le ricette di Guccini: un angolo di Modena alla Comunità Oklahoma. È la sesta cena di palazzo organizzata nell’ambito del progetto “Cinema, cibo e pedali in Gratosoglio“.

Venerdì 19 aprile 2019 la Comunità Oklahoma ospita la sesta deliziosa cena preparata da volontari del quartiere e dai ragazzi della Comunità. L’obiettivo è sempre quello: conoscersi e socializzare tra vicini di casa.

…Perché dalle cose semplici si ottengono grandi obiettivi!

Festa della Maratona 2019

Mercoledì 17 aprile a partire dalle ore 19:30
FESTA DELLA MARATONA
in Comunità!

  • Un buonissimo buffet preparato dai ragazzi della “Cucina di Albert”
  • L’occasione di vedere o rivedere le foto e i video effettuati durante la corsa
  • Un ringraziamento speciale a tutti i volontari che ci hanno aiutato in questa bellissima giornata
  • L’occasione per applaudire i migliori atleti, nonché quelli che per qualche ragione particolare sono degni di menzione speciale (e dunque di un premio speciale)

Il maratoneta più veloce, la staffetta più veloce, la staffetta over 30 più veloce, la staffetta under 30 più veloce…

I fortunati vincitori saranno premiati dal nostro storico testimonial, Antonio Cornacchione (sempre ammesso che si sia ripreso dallo sforzo immane compiuto domenica scorsa: fino a ieri sosteneva di non riuscire a muovere un muscolo dal dolore).

Ciclofficina Oklahoma al Fuori Salone!

Pedalare o frullare? Una bicicletta-frullatore! È questa l’opera realizzata dalla CICLOFFICINA OKLAHOMA esposta nell’ambito della rassegna “Design+Sensibile” in corso dal 9 al 14 Aprile 2019 in diverse località dal Municipio 5! La realizzazione è stata commissionata dal curatore Johnny Dell’Orto, ed è ispirata a Maya Pedal, un’iniziativa ONG del Guatemala che inventa e costruisce mille dispositivi a pedali, riciclando biciclette recuperate, in un’ottica di sostenibilità.

La mostra in particolare si chiama “IL DESIGN E GLI ULTIMI”, una piccola rassegna di oggetti ricavati da riutilizzi di cose destinate alla discarica, con modifiche o semplici implementazioni a cura di Maurizio Splendore e Johnny Dall’Orto.

Venite a vederla! Dove e quando?

Casa di Pastorale (Chiesa di Santa Maria alla fonte)

via Chiesa Rossa, 55 – 20142 Milano

Dal 9 al 14 aprile – orari: 10.00/19.00

Flyer

Design+Sensibile coinvolge i visitatori in un percorso dedicato alla possibile integrazione tra l’uomo e l’ambiente urbano per rendere più piacevoli le azioni e le relazioni quotidiane. Design+Sensibile insiste sulla necessità di umanizzare il design per creare contesti sereni e vivibili da tutti, nel pieno rispetto del benessere e della dignità della persona e di tutta la comunità. Design+Sensibile considera l’estetica una diretta conseguenza dell’etica, perché a parlare non è soltanto l’oggetto, il prodotto, ma tutta la storia che lo accompagna e il suo valore sociale e ambientale è l’esito di un ciclo sostenibile che nasce dal lavoro e genera dignità. Design+Sensibile persegue scopi di pubblico interesse e si impegna a sviluppare iniziative in cooperazione con cittadini, associazioni, istituzioni e realtà imprenditoriali, poiché le relazioni costituiscono il primo passo verso un nuovo scenario del fare.

L’originale Maya Pedal!!

Esiste un Design che si rivolge agli ultimi, persone e comunità che vivono ai margini del nostro concetto di benessere tanto che spesso il loro è determinato solo da piccole cose: un po’ di luce in più, un modo più comodo di trasportare l’acqua, conservare il cibo un po’ più a lungo, difendersi dalle mine sparse loro intorno. Oggetti funzionali che ripescano tecniche e tecnologie tradizionali, anche rivisitandole e migliorandole.Quando poi questi progetti si traducono in progetti di sviluppo di microimprese, si restituisce loro una meritata dignità.

Tutti al cinema in Stadera

Mercoledì 27 marzo 2019 dalle 16.30 alle 20.00 al CAM Stadera, via Palmieri 20, proiezione del film “Ready Player One” di Steven Spielberg. Aperitivo organizzato dai ragazzi de La Cucina di Albert, Comunità Oklahoma Onlus. Bel momento di socializzazione con il gruppo dei ragazzi che frequentano il CAM di Gratosoglio e Stadera!

Quinta cena di palazzo in Gratosoglio

La quinta cena di palazzo organizzata nell’ambito del progetto “Cinema, cibo e pedali in Gratosoglio“! Questa volta siamo a cena con la Principessa Sissi!

Venerdì 29 marzo 2019 la Comunità Oklahoma ospita la quinta cena deliziosa preparata da volontari del quartiere e dai ragazzi della Comunità. L’obiettivo: conoscersi e socializzare tra vicini di casa. Perché dalle cose semplici si ottengono grandi obiettivi!

“Siete i vicini che tutti vorrebbero avere…” è la frase detta alla Comunità Oklahoma nel momento dei saluti. Ancora una volta una serata all’insegna dell’incontro, del dialogo, dello stare bene insieme… naturalmente aiutati dall’ottimo cibo preparato dai volontari del quartiere con il Laboratorio La Cucina di Albert. Questa volta a tema tedesco-austriaco. Grazie a tutti di questa continua bella avventura di socialità in quartiere!

Foto by Roberta Ranalli.